Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Studi storici

Italia di Mussolini e protestanti

di Giorgio Spini

editore: Claudiana

pagine: 326

L'ultima parte della trilogia dello storico Spini
25,00

La Resistenza nelle valli valdesi

di Donatella Gay Rochat

editore: Claudiana

pagine: 167

Antifascismo e lotta di liberazione nel Piemonte valdese
13,50

Il calvinismo del Mediterraneo

di Salvatore Caponetto

editore: Claudiana

pagine: 117

Calvino e l'Italia del Cinquecento
12,00 3,00

I quieti della terra

Gli stundisti: un movimento evangelico-battista nella Russia del XIX secolo

di Roberta De Giorgi

editore: Claudiana

pagine: 168

Storia dell'eresia russo-protestante stundista
15,00 3,75

L'intreccio di sacro e profano nella storia americana

di R. Laurence Moore

editore: Claudiana

pagine: 212

"In God we trust": cultura, politica e religione nella società americana
17,50 4,38

La provvidenza di Dio

di Huldrych Zwingli

editore: Claudiana

pagine: 172

La provvidenza secondo il riformatore zurighese Zwingli
16,00

Jan Hus

Testimone della verità

di Amedeo Molnár

editore: Claudiana

pagine: 200

Biografia e antologia del padre degli hussiti
16,50

Storia dei battisti italiani (1873-1923)

di Domenico Maselli

editore: Claudiana

pagine: 177

Il movimento battista e l'Italia unita
14,50

Scritti politici

di Thomas Müntzer

editore: Claudiana

pagine: 170

Teologia e politica nel pensiero del "Profeta della rivoluzione"
14,00

Giuseppe Gangale

Filosofia e protestantesimo

di Giovanni Rota

editore: Claudiana

pagine: 176

Biografia filosofica di un pensatore evangelico e antifascista
12,50 3,13

Valdo di Lione e i «poveri nello spirito»

Il primo secolo del movimento valdese 1170-1270

di Carlo Papini

editore: Claudiana

pagine: 549

Grazie alla rilettura attenta e completa delle fonti dirette e di numerosi documenti di parte avversa, questa seconda edizione accresciuta e aggiornata di uno studio ormai classico – che Kurt Victor Selge definisce «magnifico nella ricchezza e precisione anche dei più piccoli dettagli» – costituisce un'insostituibile illustrazione del pensiero e dell'attività dei «Poveri nello spirito». Seguaci del movimento fondato intorno al 1173 da Valdo di Lione, i «Poveri» espressero e difesero istanze evangeliche di grande valore, anticipando temi quali la nonviolenza, l'opposizione alla pena di morte, alle guerre e alle crociate. Antenato del valdismo odierno, il movimento ricordò costantemente alla chiesa romana, all'apice della potenza politica e della ricchezza, la necessità di tornare alla semplicità apostolica abbracciando la povertà e rinunciando al potere mondano. Un programma di rigorosa «laicità» per cui migliaia di valdesi accettarono terribili persecuzioni.
24,00

Italia liberale e protestanti

di Giorgio Spini

editore: Claudiana

pagine: 456

Un'avanguardia "invisibile"?
29,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.