Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Testi del Vicino Oriente antico

Isaia in Egitto

Papiri tolemaici e vicende della comunità giudaica che legge Isaia 58

di Marco Settembrini

editore: Claudiana

pagine: 158

Giudei e profeti in Egitto
29,00 24,65

Quando gli dei erano uomini

Atrahasis e la storia babilonese del genere umano

di Stefania Ermidoro

editore: Claudiana

pagine: 173

Diluvio universale e salvezza prima della Bibbia
25,00 21,25

Lettere fra Egiziani e Ittiti

di Violetta Cordani

editore: Claudiana

pagine: 188

Egiziani e Ittiti nel XIII secolo a.C.
27,00 22,95

Due trattati rabbinici di galateo

Derek eres rabbah e Derek eres zuta

di Ilaria Briata

editore: Claudiana

pagine: 188

Due trattati di galateo ad uso del futuro rabbi
26,00 22,10

Archivio di Babatha

Testi greci e Ketubbah. Vol. I

editore: Claudiana

pagine: 184

L'archivio di Babatha - piccola possidente giudea
25,00 21,25

Trattati internazionali ittiti

editore: Claudiana

pagine: 320

La storia del regno ittita
36,00 30,60

Storia e leggenda dell'Etiopia tardoantica

Le iscrizioni reali aksumite

editore: Claudiana

pagine: 400

Tradizioni e storia dell'Etiopia
43,00 36,55

Temistio orientale

Orazioni temistiane nella tradizione siriaca e araba

editore: Claudiana

pagine: 160

Due orazioni e uno scritto politico
18,00 15,30

Lettere ai morti nell'Egitto antico

e altre storie di fanstami

editore: Claudiana

pagine: 184

I vivi e i morti nell'antico Egitto
21,00 17,85

Le esposizioni. Vol II

di Afraate

editore: Claudiana

pagine: 241-520

Testo fondamentale della letteratura siriaca
31,90 27,12

Le esposizioni. Vol I

Introduzione. Esposizione 1-10

di Afraate

editore: Claudiana

pagine: 240

Le Esposizioni di Afraate sono uno dei testi più importanti della letteratu­ra siriaca. Composte tra il 336 e il 345 d.C. rappresentano la più anti­ca opera datata giunta a noi in questa lingua e danno un interessante e variegato panorama della chiesa in Persia nel IV secolo. L'autore appar­tiene a una particolare gruppo ecclesiale, tipico di questa area, deno­mi­nato «membri del patto» e composto da consacrati che vivono solita­ri o in piccole comunità, senza che per questo siano staccati dal resto del­la chiesa, ed è a questi che l'autore rivolge le sue esortazioni alla pre­ghie­ra, al digiuno, alla perseveranza e alla carità. Tratto tipico dell'opera sono le frequenti citazioni sia dall'Antico sia dal Nuovo Testamento, a dimostrazione della formazione eminentemente biblica di un autore che d'altro canto non mostra il minimo interesse né per la filosofia greca né per le controversie cristologiche che travagliavano la sua epoca.
27,50 23,38

Lettere di Bar Kokhba

editore: Claudiana

pagine: 110

La Giudea dei primi due secoli dopo Cristo
13,80 11,73

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.