Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Biblioteca di cultura religiosa

L'apocalittica giudaica e la sua storia

di Paolo Sacchi

editore: Claudiana

pagine: 376

L'apocalittica: una nebulosa dagli spessori variabili
36,00

In nome di Dio

Storie di una conquista

di Edmondo Lupieri

editore: Claudiana

pagine: 320

La diffusione del cristianesimo al di fuori dell'Europa
29,00

Gesù e i movimenti di liberazione della Palestina

di Giorgio Jossa

editore: Claudiana

pagine: 352

I possibili aspetti politici della vita di Gesù
35,00

La nuova ermeneutica

Autori vari

editore: Claudiana

pagine: 144

Una nuova prospettiva
15,20

Cronaca degli ultimi pagani

La scomparsa del paganesimo nell'impero romano tra Costantino e Giustiniano

di Pierre Chuvin

editore: Claudiana

pagine: 344

Pratiche pagane nell'antichità classica
36,20

Gesù di Nazaret

Visto dai testimoni della sua vita

di Etienne Trocmé

editore: Claudiana

pagine: 184

Gesù negli ambienti palestinesi
19,00

La parola ispirata

La Bibbia alla luce della scienza del linguaggio

di Luis Alonso Schökel

editore: Claudiana

pagine: 440

Guida alla lettura e allo studio della Bibbia
43,80

Dio della terra, dio del cielo

Dalle religioni semitiche al giudaismo e al cristianesimo

di Giovanni Garbini

editore: Claudiana

pagine: 352

La formazione delle idee religiose
35,50

Il dinamismo della tradizione

di Luis Alonso Schökel

editore: Claudiana

pagine: 288

Rivelazione e tradizione
28,50

Conoscenza storica di Gesù

Acquisizioni esegetiche e utilizzazioni nelle cristologie contemporanee

editore: Claudiana

pagine: 208

Continuità tra Gesù storico e Cristo predicato
22,20

La Riforma protestante

di Valdo Vinay

editore: Claudiana

pagine: 544

I riformatori e la diffusione della Riforma in Europa
53,90

Storia d'Israele

di Martin Noth

editore: Claudiana

pagine: 584

L'opera di Martin Noth segna una svolta radicale sia nei fondamenti sia nell'esposizione della storia d'Israele, anche per la considerazione in cui sono tenuti gli scritti dell'Antico Testamento, visti fin dall'inizio nel loro condizionamento umano e storico. Il coraggio di una posizione del genere che si accosta al testo senza riserve, è un evento liberatore perché non presuppone né una distruzione programmatica della storia della salvezza né una costruzione guidata da una determinata filosofia della storia o da una specifica storia delle religioni. M. Noth mette la storia d'Israele in rapporto con l'ambiente medio-orientale anche avvalen­do­si di ricerche linguistiche, storiche e topografiche, pur nella consapevolezza dell'importanza capitale della critica letteraria e della critica del­le tradizioni. Nella prospettiva di M. Noth, in primo piano sta la sorte del popolo ebraico, e in quest'ottica viene illustrato come essa que­sta sia venuta ad assumere un'importanza centrale per la nascita e lo sviluppo delle correnti religiose. Particolarmente riuscita è l'esposizione del moto profetico classico dell'VIII secolo
56,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.