Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

«Religionari»

«Religionari»
titolo «Religionari»
sottotitolo Protestanti e valdesi nel Piemonte del Settecento
autore
argomenti Storia della chiesa e della teologia
Storia della chiesa e della teologia Epoca moderna e contemporanea
Storia sociale e politica Epoca moderna e contemporanea
Storia sociale e politica
collana Studi storici
marchio Claudiana
editore Claudiana
formato Libro
pagine 309
pubblicazione 03/2021
ISBN 9788868982768
 
34,00
 
Spedito in 7 giorni

Il libro in pillole

  • La riscoperta del Settecento valdese
  • Le élite e i ceti emergenti
  • Uno sguardo europeo e cosmopolita

   «Religionari» è l’appellativo con il quale, nel Piemonte di antico regime, venivano definiti i sudditi appartenenti alla minoranza protestante. Questo libro si occupa delle loro vicende nel corso di un secolo, il Settecento, ritenuto a torto privo di interesse in quanto privo di eroici episodi di lotta e di resistenza. Sottraendoci all’immagine stereotipata di un ghetto alpino immobile, in attesa della sospirata emancipazione, ma intrecciando invece i fili che conducono da un lato numerosi valdesi (studenti, commercianti, avventurieri) a percorrere l’Europa dei Lumi e dall’altro numerosi protestanti stranieri (studenti, militari, diplomatici, uomini d’affari) a stabilirsi in Piemonte, iniziamo qui a ricomporre un quadro nuovo e sfaccettato che ci illumina sulle dinamiche e sulle profonde trasformazioni in atto in una società tutt’altro che provinciale.

In un secolo in cui sembra non accadere nulla, in realtà accadono molte cose, in maniera meno percettibile, più sotterranea, ma anche abbastanza evidente. Nel corso del Settecento cambia la società delle Valli valdesi del Piemonte, cambiano le persone, i comportamenti, le pratiche, i rapporti fra confessioni diverse. I valdesi diventano più europei, si forma per la prima volta un’élite non solo di pastori, ma anche di uomini d’affari che oltrepassa i confini delle Valli per proiettarsi in un mondo in via di globalizzazione.


 

 

Indice testuale

   Abbreviazioni
Premessa

1.  Le sfortune del Settecento Valdese
2.  Minoranze religiose nell’Italia del Settecento
3.  Le Valli Valdesi nel Settecento
4.  La vita quotidiana delle comunità valdesi attraverso gli atti dei Sinodi
5.  Cattolici e valdesi: una convivenza difficile
6.  Presenze protestanti a Torino: diplomatici, studenti, militari
7.  Negozianti, banchieri e ginevrini
8.  Il mondo valdese e l’illuminismo. Dall’ortodossia razionale alla teofilantropia
9.  Pierre Geymet uomo di governo. Da pastore a funzionario
10.Il canzoniere di Jean-Jacques Lausarot

Appendici
Indice dei nomi

Biografia dell'autore

Gian Paolo Romagnani
è professore ordinario di Storia moderna all’Università di Verona. Si è occupato principalmente di storia della storiografia moderna, di storia politica e intellettuale dei secoli XVIII e XIX e di storia delle minoranze religiose italiane. Fra le sue più recenti pubblicazioni: Storia della storiografia. Dall’antichità a oggi (Carocci 2019); La società di antico regime (sec. XVI-XVIII). Problemi e temi storiografici (Carocci 2010, 6a rist. 2019). Sulla storia dei valdesi ha curato la pubblicazione di La Bibbia, la coccarda e il tricolore. I valdesi fra due emancipazioni (1798-1848) (Claudiana 2001).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento