Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Firenze nella crisi religiosa del Cinquecento (1498-1569)

novità
sconto
5%
Firenze nella crisi religiosa del Cinquecento (1498-1569)
titolo Firenze nella crisi religiosa del Cinquecento (1498-1569)
curatore
argomenti Storia della chiesa e della teologia Età della Riforma e della Controriforma
Storia della chiesa e della teologia
collana Società di studi valdesi, 43
marchio Claudiana
editore Claudiana
formato Libro
pagine 361
pubblicazione 07/2020
ISBN 9788868982546
 
Promozione valida fino al 10/08/2020
35,00 33,25
 
risparmi: € 1,75
Spedito in 7 giorni

Il libro in pillole

  • Peculiarità della situazione religiosa, culturale e politica nella Firenze del Cinquecento
  • Istituzioni ed esperienze religiose tra dissenso e consenso 
  • Una storia locale, italiana nonché europea

Firenze nella crisi religiosa del Cinquecento, dal rogo di Savonarola all’incoronazione di Cosimo de’ Medici: un tema per molti aspetti ancora inesplorato, ma importante nella storia della Riforma italiana e per la storia italiana in generale. La città vi svolse un ruolo centrale e presentò una situazione religiosa, culturale, politica molto peculiare. Sotto l’egida di Cosimo, per la sua strategia politica antiromana, si sviluppò un clima di relativa tolleranza religiosa, ricco di fermenti spirituali di diverso orientamento. Nel volume si indaga in modo innovativo il mondo religioso fiorentino nelle sue molteplici espressioni, con un approccio interdisciplinare e con uno sguardo rivolto sia all’intera Toscana sia alle sue proiezioni all’estero. Il fenomeno religioso è considerato una componente viva e dai numerosi esiti nella società, radicato nel tessuto storico e non un fattore meramente dottrinale. La specificità fiorentina getta luce sul complessivo moto di riforma cinquecentesco. 

Interventi di: Lucio Biasiori, Dario Brancato, Philippe Canguilhem, Barbara Donati, Lucia Felici, Isabella Gagliardi, Chiara Lastraioli, Salvatore Lo Re, Stefano Lorenzetti, Piergabriele Mancuso, Rita Mazzei, James Nelson Novoa, Maria Pia Paoli, Diego Pirillo, Paolo Procaccioli, Maurizio Sangalli, Piero Scapecchi.

 

Indice testuale

Introduzione di Lucia Felici

Parte prima
La religione e la corte

Bartolomeo Panciatichi: un mercante “eretico” all’ombra del duca nella Firenze di metà Cinquecento
di Rita Mazzei

Varchi censurato: interventi sui materiali d’autore della Storia fiorentina
di Dario Brancato

La ricerca religiosa di Caterina Cybo nella Firenze cosimiana
di Lucia Felici

Il duca Cosimo I e l’“eletto” Antonio Altoviti arcivescovo di Firenze
di Maria Pia Paoli

I gesuiti nella Firenze di Cosimo I
di Maurizio Sangalli

«Udite Ghieremia che si lamenta». Pratica musicale e ortodossia religiosa nella Firenze cosimiana
di Philippe Canguilhem

Religione e dinastie: gli Abrabanel nella Firenze medicea (1537-1574)
di Piergabriele Mancuso

I Cristiani nuovi portoghesi in Toscana nel crocevia della fede. Il Mediterraneo e l’Atlantico
di James Nelson Novoa

Parte seconda
Circuiti delle esperienze religiose a Firenze e oltre

Simone Fidati da Cascia e Lutero
di Isabella Gagliardi

Nuovi sguardi sull’eterodossia a Firenze e nel suo dominio nel Cinquecento
di Lucio Biasiori

Savonarola: manoscritti, opere, stampati dal culto delle reliquie alla collezione
di Piero Scapecchi

Biografia dell'autore

Lucia Felici,
è professore di Storia moderna dell’Università di Firenze. È autrice di numerose pubblicazioni sulla storia della Riforma protestante, della tolleranza e del filoislamismo nel XVI secolo. Tra esse: Tra Riforma ed eresia. La giovinezza di Martin Borrhaus (1499-1528), Firenze 1994; Profezie di riforma e idee di concordia religiosa, Firenze 2009; Giovanni Calvino e l’Italia, Torino 2010; La Riforma radicale nell’Europa del Cinquecento, Roma-Bari 2012, con M. Biagioni (ed. fr. Droz, Genève 2017); La Riforma protestante nell’Europa del Cinquecento, Roma 2016.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.