Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Con me e con gli alpini

novità
Con me e con gli alpini
titolo Con me e con gli alpini
sottotitolo edizione 1918
autore
argomento Narrativa e letteratura per l'infanzia Romanzi ed autobiografie
collana Calamite, 20
marchio Claudiana
editore Claudiana
formato Libro
pagine 95
pubblicazione 10/2018
ISBN 9788868981655
incipit Incipit PDF
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
10,90
 
Spedito in 7 giorni

Il libro in pillole

  • La guerra secondo lo scrittore e poeta Piero Jahier
  • Il testo della prima edizione, del 1918, di Con me e con gli alpini
  • Compattezza stilistica e tematica

«Con me e con gli alpini di Piero Jahier è il diario dell’addestramento, nel Bellunese, di due gruppi di alpini tra fine febbraio e giugno del 1916, quando i soldati partono per il fronte, lasciando solo il loro addestratore, il tenente Jahier.
Mentre il testo è in preparazione per la stampa avviene la rotta di Caporetto, e quell’opera, concepita come la testimonianza di un’esperienza personale, assume una connotazione diversa, contribuendo a siglare un riscatto, a rappresentare un vero e proprio segnale di rinascita, innanzitutto morale».

Paolo Giovannetti

«Il Piero Jahier che a inizio 1918 pubblica la prima edizione – la più compatta stilisticamente e tematicamente – di Con me e con gli alpini è un ufficiale incaricato dell’addestramento delle reclute. Tra i più noti esempi di populismo letterario della letteratura italiana contemporanea, l’opera intende “raccontare” (ma anche “cantare” e “argomentare”) la bellezza del rapporto che si instaura fra il superiore e i suoi soldati, la scoperta di una realtà montana più sana e degna di quella cittadina. E tuttavia molti altri sono i motivi d’interesse: innanzitutto i riferimenti a una fede, valdese e protestante, che solo nella prima edizione Jahier si sente di esibire a chiare lettere, suggerendo una continuità fra la tradizione delle Valli e quella dei soldati italiani di montagna. Ma anche la scrittura, così salmodiante e biblica, che ha la funzione di ipnotizzare la durezza della guerra, trasponendola in una diversa dimensione. A ben vedere, Jahier scrive una storia d’amore tra un ufficiale e la sua truppa. Lontano dalla guerra, insomma, e un po’ anche contro la guerra».

Paolo Giovannetti

 

Indice testuale

Introduzione
Piero Jahier prima di (e per) Caporetto
di Paolo Giovannetti

Nota

CON ME E CON GLI ALPINI DI PIERO GIAIERO

Postfazione

La gestazione del «diario di vita cogli alpini»
di Fabio Pastorelli

Nota al testo

 

Biografia dell'autore

Piero Jahier,
di famiglia evangelica, fu scrittore innovativo e di talento. Collaborò con le riviste “La Voce” e “La Riviera Ligure”, e fondò “L’Astico” e “Il Nuovo Contadino”. Di Jahier Claudiana ha pubblicato Ragazzo. Il paese morale.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.