Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Con me e con gli alpini – Milano

Dove

Via Francesco Sforza 12/a Milano

Quando

mercoledì 5 dicembre 2018
dalle 18.00 alle 19.30
Intervengono Massimo De Giuseppe e Vincenzo Viola. Saranno presenti i curatori del volume: Paolo Giovannetti e Fabio Pastorelli.

«Con me e con gli alpini di Piero Jahier è il diario dell’addestramento, nel Bellunese, di due gruppi di alpini tra fine febbraio e giugno del 1916, quando i soldati partono per il fronte, lasciando solo il loro addestratore, il tenente Jahier.
Mentre il testo è in preparazione per la stampa avviene la rotta di Caporetto, e quell’opera, concepita come la testimonianza di un’esperienza personale, assume una connotazione diversa, contribuendo a siglare un riscatto, a rappresentare un vero e proprio segnale di rinascita, innanzitutto morale».

Paolo Giovannetti

«Il Piero Jahier che a inizio 1918 pubblica la prima edizione – la più compatta stilisticamente e tematicamente – di Con me e con gli alpini è un ufficiale incaricato dell’addestramento delle reclute. Tra i più noti esempi di populismo letterario della letteratura italiana contemporanea, l’opera intende “raccontare” (ma anche “cantare” e “argomentare”) la bellezza del rapporto che si instaura fra il superiore e i suoi soldati, la scoperta di una realtà montana più sana e degna di quella cittadina. E tuttavia molti altri sono i motivi d’interesse: innanzitutto i riferimenti a una fede, valdese e protestante, che solo nella prima edizione Jahier si sente di esibire a chiare lettere, suggerendo una continuità fra la tradizione delle Valli e quella dei soldati italiani di montagna. Ma anche la scrittura, così salmodiante e biblica, che ha la funzione di ipnotizzare la durezza della guerra, trasponendola in una diversa dimensione. A ben vedere, Jahier scrive una storia d’amore tra un ufficiale e la sua truppa. Lontano dalla guerra, insomma, e un po’ anche contro la guerra».

Paolo Giovannetti

Con me e con gli alpini
edizione 1918
Piero Jahier
A cent’anni dall’uscita, il diario di guerra di Piero Jahier


Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.