Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

La divina predestinazione

La divina predestinazione
titolo La divina predestinazione
autore
curatori ,
argomenti Storia della chiesa e della teologia Età della Riforma e della Controriforma
Storia della chiesa e della teologia Opere scelte
Storia della chiesa e della teologia
collana Opere scelte, 3
marchio Claudiana
editore Claudiana
formato Libro
pagine 560
pubblicazione 04/2011
ISBN 9788870167276
 
70,00
 
Spedito in 2 giorni

Il libro in pillole

  • La giustificazione per grazia e le attese di una generazione incerta sul proprio destino
  • La predestinazione alla salvezza nella certezza della fede in Cristo
  • Il vivere "soli Deo gloria"
La dottrina della predestinazione – che nella storia del pensiero cristiano ha dato luogo a diversi equivoci – è associata in modo così stretto a Giovanni Calvino da venire identificata con la sua teologia. Si tratta tuttavia di una lettura unilaterale, influenzata dall'evoluzione del calvinismo: il pensiero è certo presente nella riflessione del Riformatore di Ginevra, che in questo si colloca lungo la linea teologica di Paolo e Agostino, ma è in realtà assai più articolata. Traducendo in termini concettualmente rigorosi il messaggio della giustificazione per grazia riscoperta dalla Riforma protestante, la dottrina rispondeva alle inquietudini e alle attese di una generazione incerta sul proprio destino. Nella coscienza calviniana il sapersi predestinati a salvezza, nella certezza della fede in Cristo è speculare al vivere "soli Deo gloria": se Dio è tutto per il credente, egli è tutto per Dio. Il volume propone gli scritti calviniani più rappresentativi sul tema: Congregazione tenuta nella chiesa di Ginevra nella quale si è trattato il tema dell'’elezione eterna di Dio e Della predestinazione eterna di Dio, con la quale egli elegge alcuni uomini per la salvezza, altri li abbandona alla loro perdizione. Inoltre della provvidenza, con la quale egli governa le vicende umane. Completa il volume un breve estratto dal Catechismo di Ginevra. L'ampia introduzione di Giorgio Tourn inquadra la dottrina della predestinazione nel panorama della riflessione teologica e storica, fornendo inoltre interessanti spunti di riflessione per il dibattito odierno.
 

Indice testuale

Abbreviazioni
Nota all’edizione italiana
Introduzione
di Giorgio Tourn
Nota critica
Bibliografia scelta

Catechismo di Ginevra (1537)
OS, vol. I, 390-391


Congregazione tenuta nella chiesa di Ginevra
nella quale si è trattato il tema dell’elezione eterna di Dio (1562)


Della predestinazione eterna di Dio, con la quale egli elegge alcuni uomini per la salvezza,
altri li abbandona alla loro perdizione.
Inoltre della provvidenza, con la quale egli governa le vicende umane (1552)

Indice dei nomi
Indice dei luoghi
Indice dei passi biblici
Indice degli argomenti

Biografia dell'autore

Giorgio Tourn,
pastore valdese, ha studiato teologia a Roma e Basilea, dove è stato allievo di Karl Barth e Oscar Cullmann. È autore di numerose pubblicazioni, tra cui ricordiamo: I protestanti; vol. I. Una rivoluzione. Dalle origini a Calvino (1517-1564), 1993; vol. II. Una società. Da Coligny a Guglielmo d'Orange (1565-1690), 2007; La predestinazione nella Bibbia e nella storia, 2008; Giovanni Calvino. Il riformatore di Ginevra, 2009, tutti editi dalla Claudiana. Ha curato l'edizione italiana dell'Istituzione della religione cristiana di Giovanni Calvino (Torino, UTET, 1971, 1983).

Franco Ronchi
ha studiato teologia presso l'Università di Zurigo e presso il Baptist Theo-logical Seminary di Rüschlikon (Zurigo) ed è stato assistente incaricato alla cattedra di Ebraico e Antico Testamento di quell'Università. Traduttore da molti anni, ha curato numerose pubblicazioni per Paideia e Claudiana. Attualmente vive e lavora in Germania.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.