Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Romanzi ed autobiografie

Rapsodia a più voci

di Rina Lydia Caponetto

editore: Claudiana

pagine: 146

In questo romanzo i personaggi – tra cui le amiche tredicenni Tiziana e Sonia – si alternano dando vita a una storia a più voci, soprattutto femminili, introducendoci al mondo delle emozioni delle donne e a tematiche importanti per la vita di tutti noi: il valore trasformativo dell'amicizia, della ricchezza interiore e della creatività, la necessità della solidarietà, dell'apertura e dell'incontro con persone, popoli e culture diverse.
9,50

Dead man walking

Un cammino verso il perdono

di Debbie Morris

editore: Claudiana

pagine: 259

Dall'incubo al perdono: oltre il Dead Man Walking
3,75

Tornare a vivere

L'esperienza di un incidente quasi mortale

di Andrea Moretti

editore: Claudiana

pagine: 259

Una ricostruzione attraverso il linguaggio, quella che compie il giovane vincitore di questa edizione [del Premio Pieve Miglior Diario dell'Anno 2002], che ricompone pezzi della propria esistenza rielaborando, passo passo, la memoria del linguaggio, del cibo, della sua intera vita che gli è stata riconsegnata in mano. Deve tornare a vivere senza fretta ma con una maggiore consapevolezza. La stessa che permette al linguaggio di mutare e di trasferirsi come il suo corpo, violentato dall'incidente. La rinascita ed il rispetto per il dono della vita. Da Il Corriere della Sera, 16 settembre 2002
3,13

Seconda lettera a un pastore delle valli

di Anna Paschetto

editore: Claudiana

pagine: 298

"Mi piace stare in val Pellice. Anche se so che non vi appartengo"
3,75

Ragazzo. Il paese morale

Brossura

di Piero Jahier

editore: Claudiana

pagine: 232

Uno scrittore protestante nella Firenze laica e innovatrice della "Voce", Piero Jahier. E un romanzo autobiografico degli anni '20, Ragazzo, uno dei primi e più arditi esempi - sempre in ambiente vociano - del rinnovamento novecentesco delle forme narrative. Il romanzo della sorda lotta dell'autore con l'Angelo: con la fede impietosa dei Padri e con la morte suicida del padre, il pastore Pier Enrico Jahier, vittima nel 1897 dei propri rimorsi puritani a seguito di un adulterio. La rievocazione, sincopata dai singhiozzi e folgorata dalle illuminazioni, di quel crimine originario e della successiva, ardua formazione del "ragazzo" nonché delle valli valdesi che ne accolgono il provvisorio e implacato ritorno di "apostata" dà vita a una narrazione febbrile e convulsa, oscillante fra gli abbandoni del salmo biblico e i dilemmi d'una laica indagine. In appendice a Ragazzo, Di Grado, curatore del volume e autore del saggio introduttivo, ripropone - sotto il titolo comune, felicemente riassuntivo, d'uno di essi, Il paese morale - una serie di articoli usciti sulla "Voce" in cui Jahier torna alle valli e alla fede riformata che vi ebbe e ha rifugio, all'impervio magistero di Calvino e alle peculiarità del protestantesimo italiano.
3,75

Quando gli orizzonti cambiano

di Rina Lydia Caponetto

editore: Claudiana

pagine: 183

Quando gli orizzonti cambiano si rivolge alle donne, in particolare alle giovani, presentando un percorso di vita incentrato sulla ricerca della propria identità, degli "specchi giusti" per realizzarsi, perché non si può che essere se stesse costruendosi a poco a poco, e non rincorrendo certo i modelli o i ruoli, gli "specchi sbagliati", che il cinema, la televisione e la società tutta propongono. L'autrice ci ricorda ancora che, se non si ama se stesse, non è possibile amare gli altri, perché "solo gli altri arricchiscono la nostra esistenza". Un percorso consapevole che la vita è fatta di cambiamenti che comportano inevitabilmente delle perdite, prove da superare per entrare nella maturità
10,00

Daniel, un valdese giacobino

di Giorgio Tourn

editore: Claudiana

pagine: 350

Daniel, il ghetto valdese e la libertà
3,75

Sguardi di donne

di Piera Egidi Bouchard

editore: Claudiana

pagine: 208

"Oltre il Decennio": questo può essere lo slogan che fonda la pista di questa raccolta di interviste. Nate in occasione del Decennio ecumenico di solidarietà delle chiese con le donne (1988-98) e raccolte nel corso di vari anni, queste storie di donne evangeliche italiane intendono rendere giustizia e "visibilità" alla presenza, all'opera e alla testimonianza di fede del "popolo di Dio" al femminile. Compito che non si esaurisce certo in una data precisa, ma che, come si è espresso il Sinodo valdese e metodista a conclusione del Decennio, deve proseguire riconoscendo "le colpe storiche delle chiese cristiane nei confronti delle donne, in contrasto col messaggio evangelico secondo il quale "in Cristo non v'è né uomo né donna" (Galati 3,28)". Tra giornalismo e storia orale, questo libro raccoglie i percorsi di vita di donne: pastore, diacone, mogli di pastore, "laiche" di diverse generazioni e condizioni, nel Nord, Centro e Sud Italia e delle Valli valdesi. Si compone così davanti ai nostri occhi uno splendido mosaico di "voci" e "sguardi" di donne, che costituisce uno spaccato di storia del protestantesimo italiano e anche del nostro stesso paese.
2,71

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento