Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Il Poema di Baal di Ilumilku

Il Poema di Baal di Ilumilku
titolo Il Poema di Baal di Ilumilku
Autore
Collana Studi biblici, 176
marchio Paideia
Editore Claudiana
Formato Libro
Pagine 192
Pubblicazione 2014
ISBN 9788839408624
 
22,00
 
Spedito in 2 giorni
Fra gli scritti rivenuti a Ugarit, per una circostanza fortunata i testi più importanti, anche se molto danneggiati, provengono da una biblioteca di qualche importanza e sono tutti attribuibili a uno stesso scriba: Ilumilku, grande sacerdote della corte del re Niqmadu ii (1370-1335 a.C.).

Fra questi testi brilla Il Poema di Baal, racconto in versi delle vicende che portarono Baal ad assumere una natura e un ruolo diversi da quelli originari: al termine del poema, il dio della tempesta di origine anatolica si muta nel re della regione dell'oltretomba ove risiedono anche i beati, i re divinizzati dopo la morte, i Refaim, nominati anche in una raccolta di molti secoli posteriore: la Bibbia ebraica.

Le condizioni deplorevoli del testo rendono non di rado oscure le motivazioni di determinati atteggiamenti e la logica stessa delle vicende narrate, ma molti e frequenti sono nomi e motivi che il lettore della Bibbia trova qui non soltanto documentati ma anche forse meglio comprensibili.
 

Biografia dell'autore

Giovanni Garbini
è stato ordinario di Filologia semitica all’Università di Roma «La Sapienza» e socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei, dopo aver insegnato a Napoli e alla Scuola Normale Superiore di Pisa. Filologo ed epigrafista semitista, si è distinto anche per la metodologia con cui ha affrontato e studiato l’Israele antico.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.