Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Sappiamo ancora riconoscere il male?

EpubDevice
Sappiamo ancora riconoscere il male?
Ebook
Social DRM
Titolo Sappiamo ancora riconoscere il male?
Sottotitolo Riflessioni sul male fra scienza, filosofia e teologia
Autori ,
Collana Piccola biblioteca teologica
Editore Claudiana
Formato
ebook Ebook - Protezione/i: Social DRMEpub
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
Peso file 627.95 KB
Pubblicazione 2023
ISBN 9788868985509
 
11,99

Disponibile anche nel formato

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

«Da dove proviene il male e perché esiste?». Questa antica domanda non ha ancora trovato una risposta unica ed esauriente e questo vale sia per il pensiero laico sia per quello religioso. Nella stessa Bibbia il problema viene posto senza essere veramente risolto. È come se, nella buona creazione di Dio, il male si sia introdotto come elemento straniero e nemico.

La pandemia da Covid 19 e la guerra in Ucraina sono «due espressioni del male che ci hanno aggrediti, come persone e come società, in modo del tutto inaspettato. È come se delle forze a noi ostili ci avessero colpiti alle spalle provenendo dall’esterno di noi, invisibili eppure distruttive e tali da coglierci impreparati non solo dal punto di vista tecnico-scientifico e organizzativo, ma anche psicologico. […]
In questi tre anni di pandemia e di lockdown ci siamo detti: “nulla sarà più come prima – usciremo migliorati da questa esperienza”. Ma francamente non si vede sorgere all’orizzonte una visione veramente nuova della vita e della morte, del bene e del male. [...] Probabilmente il nostro mondo ha bisogno di più tempo per elaborare seriamente le vicende attraverso cui sta passando e per cercare soluzioni che devono necessariamente essere globali, per uscire dall’impasse in cui si trova e per uscirne veramente “migliore”. Ma è chiaro che occorre fare i conti con la nostra storia, la storia che ci ha condotti fin qui. I contributi contenuti in questo libro cercano di fare il punto su questa intricata materia».
Paolo Ribet
 

Biografia degli autori

Paolo Ribet

pastore valdese emerito, si è occupato di diaconia ed è stato presidente del Centro culturale valdese di Torre Pellice, attualmente è  presidente del Comitato scientifico del Centro culturale protestante di Torino.

Per la Claudiana ha curato i volumi Negro Spirituals, con Fiorenzo Gitti, e Tra la croce e la svastica. Il messaggio di una chiesa confessante per il nostro tempo (Barmen 1934-1984), con Sergio Rostagno.


 


Giovanni Romano

vicepresidente del Centro culturale protestante di Torino.  

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.