Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Orfana di figlio

novità
Orfana di figlio
titolo Orfana di figlio
sottotitolo I giovedì delle Madres de Plaza de Mayo
autori , ,
argomento Narrativa e letteratura per l'infanzia Romanzi ed autobiografie
collana Calamite, 16
marchio Claudiana
editore Claudiana
formato Libro
pagine 202
pubblicazione 04/2019
ISBN 9788868982256
 
14,90
 
Spedito in 7 giorni

Il libro in pillole

  • Prefazione di Erri De Luca
  • Postfazione di Luis Sepúlveda
  • Edizione interamente bilingue italiana-spagnola

Nuova edizione.

Era la fine del 1980 e ricordo che andai in Plaza de Mayo, alla “ronda”. Era giovedì e non c’era nessuno quando improvvisamente, non so da dove, le vidi arrivare e fu meraviglioso. Fu così che poco dopo mi ritrovai nella casa delle Madres. Ci andai con Fabiana e una volta entrate, sulla parete, vedemmo foto, foto, foto, e ancora foto, tanto che mi dissi: «Mio Dio, che cos’è questo?». Mi ricevette quella che per me e per molte altre è la Madre con la maiuscola, Maria Adela Gard de Antokoletz che cercava il figlio, un avvocato che difendeva i detenuti politici. Mi chiese un’unica cosa: «Chi ti manca?». Non era importante la politica, la religione, niente, era importante solo sapere chi stavamo cercando, chi era desaparecido.
Taty Almeida

«Solo le madri sanno essere orfane dei figli. L’Argentina divorò la sua gioventù nel decennio Settanta del secolo che ha sprecato più vite. Una generazione manca, senza neanche la pace di una tomba a riceverla. Perciò le madri di Piazza di Maggio negarono il loro lutto per ogni giovedì, portando al collo le fotografie dei figli da aspettare. La dittatura li volle mai nati, le madri li vollero mai morti».
Erri De Luca

 

Indice testuale

Prefazione di Erri De Luca
Orfana di figlio. La vita di Taty Almeida. Biografia in presa diretta a cura di Renzo Sicco
Conversazione tra Renzo Sicco e Massimo Carlotto
Più di mille giovedì. La storia delle Madres de Plaza de Mayo di Massimo Carlotto
Postfazione. Quelli che ci mancano di Luis Sepúlveda

Prólogo de Erri De Luca
Huerfana de hijo. La vida de Taty Almeida. Reportaje realizado por Renzo Sicco
Conversación entre Renzo Sicco y Massimo Carlotto
Más de mil jueves. La historia de las Madres de Plaza de Mayo de Massimo Carlotto
Epílogo. Todos los que nos faltan de Luis Sepúlveda

Biografia degli autori

Taty Almeida
è un’attivista per i diritti umani, il suo impegno prende avvio con l’incontro con Las Madres nel 1980, cinque anni dopo il rapimento del figlio Alejandro (il 17 giugno 1975), allora ventenne, e la sua successiva scomparsa.

Massimo Carlotto
è scrittore, drammaturgo e sceneggiatore. Tra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo: Il fuggiasco, Le irregolari, la fortunata serie de L’alligatore e il recente Blues per cuori fuorilegge e vecchie puttane, tutte per i tipi Edizioni e/o. 

Renzo Sicco,
regista e autore teatrale, dal 1989 è direttore artistico di Assemblea Teatro, una tra le più attive realtà culturali del Paese, per cui ha scritto e diretto oltre 50 spettacoli. Per Claudiana ha pubblicato Il funerale di Neruda (con Luis Sepúlveda), Fuochi (con Marina Jarre) e ha curato il volume Cieli su Torino.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.